spacer.png, 0 kB
  • Liquidazione APE 2014 e chiusura uffici

    Si avvisa la spettabile utenza che gli uffici della Cassa Edile saranno chiusi al pubblico dal 22/04/2014 al 26/04/2013.

    Si avvisa, inoltre, che è stata effettuata la liquidazione dell'Anzianità Professionale Edile, e che gli importi sono riscuotibili presso qualunque ufficio postale da sabato 19/04/2014 esibendo documento d'identità e codice fiscale. Non è obbligatoria la presentazione della lettera di avviso, come previsto dalla convenzione tra Poste Italiane e Commissione Nazionale Casse Edili.

    Read More

  • Circolare ore assenza sanzionabili

    Circolare relativa alla errata compilazione sul MUT in relazione alle ore lavorabili, e alla eventualità di sanzionare le imprese inadempienti.

     Scarica la circolare

    Read More

  • Rilascio del DURC per imprese che hanno crediti con la pubblica amministrazione

    Le aziende che hanno crediti con la Pubblica Amministrazione possono presentare Certificazione del Credito ottenibile tramite la piattaforma attivata dalla Ragioneria Generale dello Stato, per ottenere il rilascio di DURC anche se hanno una situazione debitoria nei confronti della Cassa Edile. E' necessario, per il corretto espletamento della procedura, che gli Enti inseriscano i crediti delle aziende in Piattaforma.

    Scarica la guida ministeriale all'uso della piattaforma

    Tale disciplina non si applica ai DURC per Stato d'Avanzamento o Liquidazione Finale, per i quali è possibile fare ricorso alla cessione del credito (link)

    Read More

  • Rateizzazioni

    E' stato prorogata, con delibera 01/2014 del Comitato della Bilateralità, per l'anno 2014 la possibilita' di rateizzare i debiti nei confronti della Cassa Edile per un periodo di 12 mesi. Le imprese che intendono avvalersi di tale possibilita' possono contattare direttamente gli uffici della Cassa per tutte le delucidazioni necessarie.

    Read More

  • Liquidazione accantonamento e chiusura natalizia 2013

    Si avvisa la spettabile utenza che gli uffici della Cassa Edile saranno chiusi al pubblico dal 24/12/2013 al 01/01/2014.

    Si avvisa, inoltre, che è stata effettuata la liquidazione della gratifica natalizia, e che gli importi sono riscuotibili presso qualunque ufficio postale esibendo documento d'identità e codice fiscale. Non è obbligatoria la presentazione della lettera di avviso, come previsto dalla convenzione tra Poste Italiane e Commissione Nazionale Casse Edili.

    Read More

  • Circolare del Ministero del Lavoro 36/2013

    Si trasmette la circolare 36/2013 del Ministero del Lavoro, relativa alla validità quadrimestrale del DURC, da applicarsi ai certificati rilasciati dopo il 21/08/2013

    Scarica la circolare

    Read More

  • Cihusura 17/09/2013

    Si avvisa il gentile pubblico che gli uffici della Cassa Edile resteranno chiusi al pubblico nel pomeriggio di martedì 17/09.

    Read More

  • Dematerializzazione DURC

    In ottemperanza a quanto disposto dalla circolare 12/2012 del 01/06/2012 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, per le richieste presentate dal 2 luglio 2013  i DURC saranno recapitati esclusivamente tramite PEC agli indirizzi indicati dagli utenti nel modulo telematico di richiesta.

    Per i DURC richiesti da stazioni appaltanti/amministrazioni procedenti e dalle SOA, il sistema non consente l’inoltro della richiesta se non e' stato indicato l’indirizzo PEC della stazione appaltante/amministrazione procedente o della SOA. Se non è stato indicato l’indirizzo PEC dell’impresa il DURC sara' recapitato soltanto alla stazione appaltante/amministrazione procedente o alla SOA.

    Per i DURC richiesti dalle imprese e dai loro intermediari, il sistema non consente l’inoltro della richiesta se non e' stata indicato l’indirizzo PEC dell’impresa. Le modalita' di compilazione sono descritte nei “manuali per la compilazione di una richiesta di DURC da ricevere tramite PEC” pubblicati sul sito dello Sportello Unico.

    Read More

  • Circolare MUT febbraio 2013

    Errore sugli imponibili della denuncia di febbraio 2013

    Scarica la comunicazione relativa al reinvio dei modelli

    Read More

  • Nuovo Contratto Integrativo Provinciale

    Scarica il nuovo Contratto integrativo provinciale in vigore dal 01/02/2013 e non da 01/03/2013 come erroneamente comunicato in precedenza

    Read More


spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
Sezione 2

IMPRESE

moduli
tabelle

 

Motivi e vantaggi per i quali le imprese dovrebbero aderire alla cassa edile

Le ragioni fondamentali per cui ad un'impresa di Reggio Calabria convenga l'iscrizione alla CE sono molteplici e variegate:

Innanzi tutto, la CE gestisce, per conto delle imprese, gli accantonamenti versati ed eroga le prestazioni stabilite dai rispettivi CCNL, assumendosene l'onere ed il rischio.

L'iscrizione alla CE consente all'impresa la partecipazione agli appalti pubblici e il conferimento delle certificazioni previste dalla legge in materia e recepite dagli accordi siglati dalle Organizzazioni sindacali dei Lavoratori Edili, gli Enti appaltanti e le Associazioni degli imprenditori della Calabria (legge 19/3/90, n. 55).

Le imprese, aderendo alla CE, diventano a pieno titolo interlocutori di un dialogo costante e costruttivo tra i vari soggetti coinvolti nella loro attività, cercando di individuare e risolvere contestualmente i problemi derivati dalla gestione del terriotorio.

Per finire, l'mpresa che ottempera a questo dovere, ha una riduzione contributiva sul premio INPS e INAIL pari all'11,50% (articolo 29, comma 2, DL 244/95 - legge 341/95)..

Perché iscriversi ?
L'iscrizione alla Cassa Edile di Reggio Calabria garantisce la corretta e puntuale applicazione delle norme contrattuali di settore. Cio', posiziona l'impresa in un contesto imprenditoriale qualificato e trasparente, condizione necessaria ad uno sviluppo sano e solido dell'intero settore, e offre allo stesso tempo al lavoratore numerosi vantaggi aggiuntivi rispetto a quelli contrattualmente definiti.

Come iscriversi
Per l'iscrizione alla Cassa Edile è sufficiente compilare e consegnare l'apposita domanda, sottoscritta in ogni sua parte dal titolare o dal rappresentante legale dell'impresa, allegando un certificato di iscrizione alla Camera di Commercio in carta semplice di data non anteriore a tre mesi.

Modalità di pagamento
La denuncia contributiva, dal 1 gennaio 2003, e' costituita unicamente dalla nuova modulistica nazionale composta da:

Denuncia dei lavoratori occupati che deve essere effettuata tramite il Modello Unico Telematico.

La scadenza del versamento è mensile e deve essere effettuata per ogni cantiere attivo entro il mese successivo a quello cui si riferiscono, pena il pagamento degli interessi di mora.
Fermo restando l'onere dello 0,50% a carico del lavoratore, le somme indicate nel modello devono corrispondere a quelle inserite nel libro paga nelle seguenti percentuali, come previsto dal contratto integrativo provinciale entrato in vigore dal 26/10/2006:

in caso di versamento entro 30 giorni, contributo Cassa Edile: 3,00% in caso di versamento dopo 30 giorni, si applicano gli interessi moratori previsti per legge.
Tutti gli importi da riportare nei moduli devono essere indicati in euro. Non devono essere mai riportati i decimali, pertanto per ogni singola voce occorre effettuare gli arrotondamenti all'unita' di euro:
Per eccesso, se la prima cifra decimale e' uguale o maggiore a 5; Per difetto, se e' inferiore a 5.

Le coordinate IBAN sono disponibili al link Conti Correnti

La regolarità dei pagamenti permette alla Cassa Edile il rilascio alle stazioni appaltanti della certificazione di legge sugli appalti (legge 55 /90), necessaria affinchè esse procedano al pagamento della rata di saldo e allo svincolo della ritenuta di garanzia, e l'attestazione di iscrizione e regolarita' da esibire all'INPS al fine del riconoscimento della percentuale di riduzione contributiva per il settore edile (fiscalizzazione degli oneri sociali).

 
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB