spacer.png, 0 kB
  • Ritenute fiscali e trattamento previdenziale 2019

    Comunicazione relativa alle ritenute fiscali e trattamento previdenziale 2019

    scarica la circolare 

    Read More

  • Verbale di accordo compilazione buste paga gennaio 2019

    Le parti sociali, in considerazione delle tempistiche di firma e applicazione dell'accordo del 31/01/19, e dei tempi tecnici necessari per la compilazione delle buste paga relative a gennaio 2019, comunicano la possibilita' di effettuare detto adempimento con le buste paga relative a febbraio 2019.

    scarica l'accordo 

    Read More

  • Aliquote MUT gennaio 2019 - contratto artigiani

    Sono disponibili le aliquote degli accantonamenti e dei contributi da applicare al MUT di gennaio 2019 per il contratto artigiani

    scarica la tabella

    Read More

  • Aliquote contributive 2019 imprese artigiane

    Le associazioni datoriali artigiane (ANAEPA - CNA - FIAE - CLAAI)  e le organizzazioni sindacali hanno sottoscritto, in data 31.1.19, l'accordo per l'attivazione congiunta degli istituti di welfare contrattuale definiti nel CCNL edilizia di luglio 2019.

    Per le denunce MUT dei mesi di gennaio, febbraio e marzo 2019, dovranno essere calcolate le aliquote  per l'alimentazione dei fondi dettagliati nell'accordo allegato; inoltre, al fine di garantire l'omogeneita' delle aliquote contributive a carico delle imprese e dei trattamenti dei lavoratori, e' previsto un contributo aggiuntivo di dotazione pari allo 0,55%, come dettagliato di seguito:

    - Fondo sanitario nazionale operai (SANEDIL)  = 0,70% (0,35% + contributo aggiuntivo 0,35%)

    - Fondo sanitario nazionale impiegati (SANEDIL) = 0,52% (0,26% + contributivo aggiuntivo 0,26%)

    - Fondo prepensionamenti = 0,30% (0,20% + contributo aggiuntivo 0,10%)

    - Fondo incentivo occupazione = 0,20% (0,10% + contributo aggiuntivo 0,10%) 

    Dalla denuncia MUT di aprile 2019 non dovranno essere calcolati i contributi aggiuntivi 

    Scarica l'accordo  

    Read More

  • Aliquote MUT gennaio 2019 - contratto industria e cooperativa

    Sono disponibili le aliquote degli accantonamenti e dei contributi da applicare al MUT di gennaio 2019
     

    Read More

  • Contributi per i Comuni in legge di bilancio 2019

    Ai nastri di partenza il piano previsto dalla Legge di bilancio per il 2019 che assegna a favore dei Comuni 400 milioni di euro per la realizzazione di piccoli interventi appaltabili con procedure veloci. 

    Il piano fortemente voluto dall’Ance, consentirà ai 95 Comuni della provincia di Reggio Calabria di usufruire di un contributo statale, pari a 5.090.000 milioni di euro, da destinare a interventi, non già integralmente finanziati e aggiuntivi rispetto alla programmazione triennale.

    Il presidente di Ance Reggio Calabria, Francesco Siclari, invita i Comuni a mettere subito in atto il piano che  prevede tempi stringenti: “L’Ance è a disposizione per fornire tutto il supporto necessario ai Comuni al fine di aprire velocemente i cantieri e non sprecare un’occasione preziosa per il territorio e per il settore”.



    Read More

  • Nuove aliquote contributive da gennaio 2019

    Pubblichiamo accordo tra le Parti Sociali del 20/12/2018, confermato dalla CNCE con comunicazione n. 646 prot. 9025/p/ep del 21/12/2018.

    Vengono introdotte, con decorrenza dal 1 ottobre 2018, per gli operai le seguenti nuove aliquote:

    -       Fondo sanitario nazionale (0,35% su un minimo di 120 ore)

    -       Fondo prepensionamenti (incremento di 0,10%)

    -       Fondo incentivo occupazione (0,10%)

    In attesa dell’ultimazione dei regolamenti attuativi dei suddetti fondi, per il periodo ottobre 2018 – gennaio 2019, tali aliquote vanno inserite nelle buste paga e nel MUT di gennaio 2019.

     

    Per la denuncia MUT di competenza dicembre 2018 nulla cambia rispetto ai mesi precedenti.

    Analogamente per gli impiegati sarà inserita aliquota del contributo al Fondo sanitario nazionale con decorrenza dal 1° ottobre 2018 (pari a 0,26%), per il periodo ottobre 2018 / gennaio 2019, nella busta paga di gennaio 2019.

    Si precisa che la predetta aliquota va calcolata sulle seguenti voci retributive: minimo, contingenza, premio di produzione e EDR.

    SCARICA ACCORDO E CIRCOLARE 

     

     

    A breve verrà pubblicata tabella riassuntiva delle aliquote MUT

    Read More

  • fatturazione elettronica

    Si comunica ai fornitori dell'ente che l'indirizzo PEC relativo alla fatturazione elettronica è il seguente:

    fatturaelettronica@pec.cassaedilerc.org 

    Qualunque mail non relativa a fatture, inviata a tale indirizzo, sarà eliminata in automatico dal sistema. 

    Read More

  • Chiusura natalizia

    Si avvisa il gentile pubblico che gli uffici della Cassa Edile resteranno chiusi al pubblico esclusivamente nei giorni 24 e 31 dicembre

    Read More

  • Assistenza e consulenza gratuita in cantiere

    Vi segnaliamo che è ancora attivo il Servizio di assistenza e consulenza gratuita in cantiere  attivato dall’ESEFS e rivolto a tutte le Imprese iscritte presso la Cassa Edile di Reggio Calabria e Provincia.

    L’obiettivo del servizio, interamente GRATUITO, è quello fornire alle Imprese ed ai responsabili della sicurezza in cantiere le opportune  indicazioni volte ad eliminare o ridurre i rischi rilevati e/o segnalare eventuali situazioni di non conformità rispetto agli adempimenti ed alle procedure da attuare  ex Legge.

     

    Inoltre, sempre nell’ambito della visita in cantiere, verrà mappata la situazione relativa agli adempimenti formativi e del SPP e consegnata gratuitamente a tutti i lavoratori, uno specifico Opuscolo valevole ai fini dell’adempimento “Informazione dei Lavoratori” ai sensi dell’art.36 del D.Lgs.81/2008 smi - Testo Unico per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro.

     

    CLICCA per dettagli e modulistica

     

     

    Read More


spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
Sezione 2

IMPRESE

moduli
tabelle

 

 

 

Motivi e vantaggi per i quali le imprese dovrebbero aderire alla cassa edile

Le ragioni fondamentali per cui ad un'impresa di Reggio Calabria convenga l'iscrizione alla CE sono molteplici e variegate:

Innanzi tutto, la CE gestisce, per conto delle imprese, gli accantonamenti versati ed eroga le prestazioni stabilite dai rispettivi CCNL, assumendosene l'onere ed il rischio.

L'iscrizione alla CE consente all'impresa la partecipazione agli appalti pubblici e il conferimento delle certificazioni previste dalla legge in materia e recepite dagli accordi siglati dalle Organizzazioni sindacali dei Lavoratori Edili, gli Enti appaltanti e le Associazioni degli imprenditori della Calabria (legge 19/3/90, n. 55).

Le imprese, aderendo alla CE, diventano a pieno titolo interlocutori di un dialogo costante e costruttivo tra i vari soggetti coinvolti nella loro attività, cercando di individuare e risolvere contestualmente i problemi derivati dalla gestione del terriotorio.

Per finire, l'mpresa che ottempera a questo dovere, ha una riduzione contributiva sul premio INPS e INAIL pari all'11,50% (articolo 29, comma 2, DL 244/95 - legge 341/95)..

Perché iscriversi ?
L'iscrizione alla Cassa Edile di Reggio Calabria garantisce la corretta e puntuale applicazione delle norme contrattuali di settore. Cio', posiziona l'impresa in un contesto imprenditoriale qualificato e trasparente, condizione necessaria ad uno sviluppo sano e solido dell'intero settore, e offre allo stesso tempo al lavoratore numerosi vantaggi aggiuntivi rispetto a quelli contrattualmente definiti.

Come iscriversi
Per l'iscrizione alla Cassa Edile è sufficiente compilare e consegnare l'apposita domanda, sottoscritta in ogni sua parte dal titolare o dal rappresentante legale dell'impresa, allegando un certificato di iscrizione alla Camera di Commercio in carta semplice di data non anteriore a tre mesi.

Modalità di pagamento
La denuncia contributiva, dal 1 gennaio 2003, e' costituita unicamente dalla nuova modulistica nazionale composta da:

Denuncia dei lavoratori occupati che deve essere effettuata tramite il Modello Unico Telematico.

La scadenza del versamento è mensile e deve essere effettuata per ogni cantiere attivo entro il mese successivo a quello cui si riferiscono, pena il pagamento degli interessi di mora.
Fermo restando l'onere dello 0,50% a carico del lavoratore, le somme indicate nel modello devono corrispondere a quelle inserite nel libro paga nelle seguenti percentuali, come previsto dal contratto integrativo provinciale entrato in vigore dal 26/10/2006:

in caso di versamento entro 30 giorni, contributo Cassa Edile: 3,00% in caso di versamento dopo 30 giorni, si applicano gli interessi moratori previsti per legge.
Tutti gli importi da riportare nei moduli devono essere indicati in euro. Non devono essere mai riportati i decimali, pertanto per ogni singola voce occorre effettuare gli arrotondamenti all'unita' di euro:
Per eccesso, se la prima cifra decimale e' uguale o maggiore a 5; Per difetto, se e' inferiore a 5.

Le coordinate IBAN sono disponibili al link Conti Correnti

La regolarità dei pagamenti permette alla Cassa Edile il rilascio alle stazioni appaltanti della certificazione di legge sugli appalti (legge 55 /90), necessaria affinchè esse procedano al pagamento della rata di saldo e allo svincolo della ritenuta di garanzia, e l'attestazione di iscrizione e regolarita' da esibire all'INPS al fine del riconoscimento della percentuale di riduzione contributiva per il settore edile (fiscalizzazione degli oneri sociali).

 
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB